News

Android: Classifiche Top App e Giochi a Novembre 2016

Avete un dispositivo Android ma non riuscite a navigare bene all'interno del Play Store di Google per scoprire quali sono le app o i giochi piu' scaricati e di tendenza? In questa pagina ogni mese andremo ad aggiornare la classifica delle migliori applicazioni e dei migliori giochi disponibili per dispositivi Android.

Ultimo aggiornamtno: 4 novembre 2016.

App più popolari

1. WhatsApp Messenger
2. Messenger
3. Facebook
4. Instagram
5. Clash Royale
6. Terremoto!
7. Terremoti Italia
8. Rotolamento del cielo
9. Snapchat
10. FIFA Mobile Calcio
11. Pineapple Pen
12. Z Camera
13. My Vodafone Italia
14. Rilevatore terremoto
15. Amazon Shopping
16. musical.ly
17. PinOut
18. Story caramella dolce
19. Shpock l'app-mercatino annunci
20. AliExpress Shopping App
21. INGVterremoti
22. Tigerball
23. Torcia LED Super luminosa
24. Chest Opener For Clash Royale
25. Scaricare musica mp3
26. Fast Cleaner - Speed Booster
27. Taps to Riches
28. Spotify Music
29. Head Basketball
30. Google Traduttore
31. Shazam
32. Pokémon GO
33. Subway Surfers
34. La maestra - Gioca in classe
35. RaiPlay
36. Il Mio Talking Tom
37. Area Clienti 3
38. Google Play Giochi
39. METEO - Previsioni by iLMeteo
40. Drive for Speed: Simulator
41. Google Foto
42. Piano Tiles 2
43. Power Clean – Pulisce/migliora
44. Skype
45. MyWind (App ufficiale Wind)
46. MyTIM Mobile
47. Subito
48. Brightest Flashlight-Multi LED
49. Candy Crush Saga
50. Telegram

App: più popolari a pagamento

1. HD Widgets
2. Reckless Racing 3
3. Twilight Pro Unlock
4. Caduta libera
5. Rilevatore Terremoto Pro
6. Minecraft: Pocket Edition
7. Ice Rage: Hockey
8. Neo Monsters
9. Serie A Pro
10. IPTV Extreme Pro
11. Runtastic PRO Running
12. Flightradar24 Pro
13. Goat Simulator
14. SD Maid Pro - Unlocker
15. Pixel Icon Pack - Apex/Nova/Go
16. Nova Launcher Prime
17. Assassin's Creed Identity
18. Geometry Dash
19. Fowl Play Gold
20. Construction Sim 2014
21. TeamSpeak 3
22. Hitman: Sniper
23. La Bolletta
24. Rusty Lake: Roots
25. IPTV Pro
26. BirdSound - Richiamo uccelli
27. Torque Pro (OBD2 / Auto)
28. AVG AntiVirus PRO per Android
29. Grand Theft Auto: San Andreas
30. Scribblenauts Remix
31. Haunted House
32. Hitman GO
33. Reigns
34. Photo Lab PRO - effetti foto
35. Farming Simulator 16
36. MONOPOLY
37. Link2SD Plus (New)
38. Don't Starve: Pocket Edition
39. Veicolo+ (senza pubblicità)
40. Poweramp Full Version Unlocker
41. Terremoti Italia No Banner
42. Toca Life: Farm
43. Ultimate Guitar Tabs & Chords
44. DiskDigger Pro file recovery
45. Orario Treni PRO
46. PeakFinder Earth
47. ES File Explorer/Manager PRO
48. Oddworld: Stranger's Wrath
49. Lifeline: Inferno Bianco
50. Licenza di ACR

Più redditizie in App

1. Clash Royale
2. Clash of Clans
3. Candy Crush Saga
4. Pokémon GO
5. Candy Crush Soda Saga
6. Clash of Kings
7. MARVEL Sfida dei Campioni
8. Last Empire-War Z
9. Hay Day
10. Gardenscapes - New Acres
11. Farm Heroes Saga
12. Slotomania slot machine gratis
13. Castle Clash:l'Era delle Belve
14. DRAGON BALL Z DOKKAN BATTLE
15. Game of War - Fire Age
16. Zynga Poker - Texas Holdem
17. Mobile Strike
18. Township
19. Boom Beach
20. Summoners War: l'Arena celeste
21. Walking Dead: Sopravvivenza
22. Pet Rescue Saga
23. FIFA Mobile Calcio
24. Empire: Four Kingdoms
25. Top Eleven Manager di Calcio
26. MARVEL Future Fight
27. Hearthstone Heroes of Warcraft
28. 8 Ball Pool
29. Fishdom
30. Vikings: War of Clans
31. Stormfall: Rise of Balur
32. Tinder
33. Lords Mobile
34. Farm Heroes Super Saga
35. Bubble Witch 2 Saga
36. Poker Italia
37. Age of Warring Empire
38. Forge of Empires
39. Pirates:Fate's Carnival
40. Clash of Lords 2: Italiano
41. War and Order
42. LOVOO Chat - Incontra gente
43. Candy Crush Jelly Saga
44. CSR Racing 2
45. Narcos: Cartel Wars
46. Toy Blast
47. Fattoria Felice al Mare
48. Star Wars: Galaxy of Heroes
49. Magic Rush: Heroes
50. King of Avalon: Dragon Warfare
51. GameTwist Slots

Giochi più popolari

1. Clash Royale
2. Rotolamento del cielo
3. FIFA Mobile Calcio
4. Pineapple Pen
5. PinOut
6. Story caramella dolce
7. Tigerball
8. Chest Opener For Clash Royale
9. Taps to Riches
10. Head Basketball
11. Pokémon GO
12. Subway Surfers
13. La maestra - Gioca in classe
14. Il Mio Talking Tom
15. Drive for Speed: Simulator
16. Piano Tiles 2
17. Candy Crush Saga
18. Color Switch
19. Pou
20. Clash of Clans
21. slither.io
22. PewDiePie's Tuber Simulator
23. Minecraft: Story Mode
24. The Trail
25. Italia - Indovina lo Youtuber
26. Zombie Tsunami
27. Score! Hero
28. Gardenscapes - New Acres
29. Temple Run 2
30. SkillTwins Football Game
31. 8 Ball Pool
32. il Signore degli Enigmi
33. La Mia Talking Angela
34. Spara bolle
35. Flip Diving
36. Zombie Anarchy: Sopravvivi
37. Lords Mobile
38. NBA LIVE Mobile Pallacanestro
39. Hill Climb Racing
40. DEER HUNTER 2016
41. 4 Immagini 1 Parola
42. Sniper 3D Assassin - Gratis
43. Candy Crush Soda Saga
44. Geometry Dash Lite
45. Traffic Rider
46. Block! Hexa Puzzle
47. Asphalt 8: Airborne
48. Attento che Cadi!
49. Flippy Bottle Extreme!
50. Make More!
51. FHx-Server COC LATEST

Giochi: più popolari a pagamento

1. Reckless Racing 3
2. Caduta libera
3. Minecraft: Pocket Edition
4. Ice Rage: Hockey
5. Neo Monsters
6. Goat Simulator
7. Assassin's Creed Identity
8. Geometry Dash
9. Fowl Play Gold
10. Construction Sim 2014
11. Hitman: Sniper
12. Rusty Lake: Roots
13. Grand Theft Auto: San Andreas
14. Scribblenauts Remix
15. Haunted House
16. Hitman GO
17. Reigns
18. Farming Simulator 16
19. MONOPOLY
20. Don't Starve: Pocket Edition
21. Oddworld: Stranger's Wrath
22. Lifeline: Inferno Bianco
23. Leggende di Vampiri (Full)
24. Grand Theft Auto: Vice City
25. Monument Valley
26. Lara Croft GO
27. Football Manager Mobile 2016
28. Colin McRae Rally
29. Kingdom Rush Frontiers
30. Smashing The Battle
31. The Room
32. Età della Civilizzazione
33. Scribblenauts Unlimited
34. Meraviglie Mitiche (Full)
35. EvoCreo
36. Five Nights at Freddy's
37. Sumotori Dreams
38. Teeny Titans - Teen Titans Go
39. Ruzzle
40. The Amazing Spider-Man 2
41. TruckSimulation 16
42. League of Stickman 2016
43. Need for Speed Most Wanted
44. Tomb Raider II
45. QuizDuello PREMIUM
46. Capitan Lupetto
47. The Room Three
48. FX-Racer Unlimited
49. Doom & Destiny Advanced
50. METAL SLUG 3
51. Mini Metro

Più redditizie in Giochi

1. Clash Royale
2. Clash of Clans
3. Candy Crush Saga
4. Pokémon GO
5. Candy Crush Soda Saga
6. Clash of Kings
7. MARVEL Sfida dei Campioni
8. Last Empire-War Z
9. Hay Day
10. Gardenscapes - New Acres
11. Farm Heroes Saga
12. Slotomania slot machine gratis
13. Castle Clash:l'Era delle Belve
14. DRAGON BALL Z DOKKAN BATTLE
15. Game of War - Fire Age
16. Zynga Poker - Texas Holdem
17. Mobile Strike
18. Township
19. Boom Beach
20. Summoners War: l'Arena celeste
21. Walking Dead: Sopravvivenza
22. Pet Rescue Saga
23. FIFA Mobile Calcio
24. Empire: Four Kingdoms
25. Top Eleven Manager di Calcio
26. MARVEL Future Fight
27. Hearthstone Heroes of Warcraft
28. 8 Ball Pool
29. Fishdom
30. Vikings: War of Clans
31. Stormfall: Rise of Balur
32. Lords Mobile
33. Farm Heroes Super Saga
34. Bubble Witch 2 Saga
35. Poker Italia
36. Age of Warring Empire
37. Forge of Empires
38. Pirates:Fate's Carnival
39. Clash of Lords 2: Italiano
40. War and Order
41. Candy Crush Jelly Saga
42. CSR Racing 2
43. Narcos: Cartel Wars
44. Toy Blast
45. Fattoria Felice al Mare
46. Star Wars: Galaxy of Heroes
47. Magic Rush: Heroes
48. King of Avalon: Dragon Warfare
49. GameTwist Slots
50. Shuffle Cats

Fonte: Pianetacellulare.it

Android M: risparmio energetico con Modalita' notte, App-standby e Doze

Per migliorare la resa energetica degli smartphone del futuro, Google ha presentato il nuovo Android M. Il sistema operativo introdurra' la modalita' Doze assieme alla ricarica veloce, allo standby delle applicazioni poco utilizzate e alla modalita' notte. Di quest'ultima ne beneficeranno principalmente i dispositivi con schermo AMOLED. Le novita' di Android M comunque non finiscono qui.

La due giorni dedicata alle novità di casa Google, la conferenza Google I/O 2015, si è svolta nel Moscone West Center di San Francisco, California, a cavallo tra questa e la scorsa settimana (28-29 Maggio). E' stata introdotta una succosa novità: la prossima versione del sistema operativo Android, nominata "M".

Android M non ha come principale obbiettivo la rivoluziona della grafica, come invece è successo lo scorso anno con Android "L" Lollipop. Introduce infatti nuove funzioni e mira a costruire un ecosistema software più efficiente, anche dal punto di vista energetico. Noi proprio da qui partiamo: in questo articolo prendiamo in considerazione le sfaccettature del software che consentiranno di far durare la batteria più a lungo.

"M" sarà più intelligente nella gestione energetica grazie alla funzione Doze, totalmente nuova, che usa il sensore di movimento per anticipare l'attività o per entrare in sonno profondo. Esordisce inoltre un algoritmo che rende sempre meno attive le applicazioni usate meno di recente. Ci sono inoltre la modalità notte, che porterà benefici principalmente agli schermi con tecnologia AMOLED, e l'USB Type C che renderà la ricarica più veloce.

SONNELLINO: DOZE
Doze si basa sulla lettura delle attività registrate dall'accelerometro. Nel caso il telefono sia lasciato su un tavolo, comincerà dopo un pò di tempo a sonnecchiare, a fare un pisolino ('doze'). In altre parole, entrerà in modalità deep sleep. I maggiori benefici di questa funzione si avranno dunque nel caso in cui si lasci inutilizzato il telefono. Non ci si preoccupi comunque: solo alcune operazioni saranno messe a dormire. Applicazioni come Google Cloud Messaging o una sveglia impostata saranno comunque in grado di ridestare il dispositivo dal sonno.

Quando si sposta il telefono, lo si maneggia - per esempio dopo un periodo di inutilizzo - o lo si collega con un cavo, l'accelerometro registra l'attività. Il telefono viene risvegliato, tornando così nel pieno delle sue funzioni.

APP STANDBY
C'è poi un secondo metodo che consente di risparmiare preziosa energia. Le applicazioni spesso domandano il permesso di collegarsi a internet in maniera da scaricare i dati. Questo continuo trasferimento di informazioni contribuisce a mettere sotto sforzo il processore, anche quando non è necessario. Con Android M esordisce lo standby delle app. Se un'applicazione non viene usata per un periodo significativo, viene messa in riposo e perde l'accesso alla rete dati.

La situazione torna normale quando viene collegato un cavo di alimentazione oppure quando l'utente decide di usarla di nuovo. Da questo punto di vista le informazioni a disposizione non sono ancora complete. Non è chiaro a quanto corrisponda questo 'periodo significativo'. Sarebbe piacevole che non fosse preimpostato e che possa essere scelto in base alle preferenze dell'utente.

RICARICA VELOCE NATIVA
Arriva il supporto nativo anche per la ricarica veloce. L'USB di tipo C consentirà, a detta della società di Mountain View, di accelerare il processo dalle 3 alle 5 volte. Con Android M il processo sarà anche reversibile. Il telefono potrà essere usato come una fonte di energia: collegandolo con un cavo a un altro dispositivo, lo si potrà usare come alimentatore.

In sintesi, l'app standby e il doze fanno si che Android M riesca a durare il doppio in standby rispetto all'attuale Lollipop. Certo, uno smartphone è fatto per essere usato: in caso di utilizzo con schermo attivo i benefici saranno soltanto marginali.

MODALITA' NOTTE
Un cambiamento che farà felici tutti coloro che hanno un dispositivo con schermo AMOLED, per esempio Samsung o Motorola, riguarda la modalità notte. Sarà infatti possibile impostare un tema alternativo, scuro, che si affiancherà a quello classico più chiaro del sistema operativo. Ciò consentirà ai pixel di consumare minor energia - ricordiamo che i pannelli AMOLED non sono retroilluminati e che consumano energia solo con i pixel attivi (più i pixel sono chiari, maggiore è il consumo).

ALTRE NOVITA': TAP-TO-WAKE, NUOVO LETTORE DI IMPRONTE DIGITALI E BACKUP
Ci sono poi altre novità aventi a che fare con la nuova versione di Android. "M" introdurrà nativamente anche il tap-to-wake, che consente di risvegliare il telefono senza far uso di pulsanti fisici. Questa modalità, che di solito consiste in un doppio tap sullo schermo, abbiamo già imparato a usarla su alcuni dispositivi di marca LG e Motorola.

C'è spazio anche per il lettore di impronte digitali, che era già stato introdotto un anno fa su Android Lollipop. Questa volta è stato migliorato; ciò da un'idea su una possibile caratteristica del prossimo smartphone della gamma Nexus. Ci sarà poi il backup integrale delle applicazioni dai Play Services. Ciò consentirà un più agevole travaso di dati nel caso in cui si vogliano passare le applicazioni in un nuovo telefono.

Tutte queste chicche sono disponibili nell'Android M Developer Preview, ma non è detto che saranno presenti nella versione finale del sistema operativo. Ora di Ottobre o Novembre, data prevista per la disponibilità, alcune potrebbero essere sostituite, modificate o rimosse.

Fonte: pianetacellulare.it

UE, ostacoli per il roaming zero

Nuove divisioni (ed evidenti pressioni) lasciano in bilico il piano di azzeramento delle tariffe di roaming. Con buona pace del mercato unico dei servizi di telefonia

Roma - Il roaming zero trova nuovi ostacoli sulla sua strada, tanto che le istituzioni europee sembrano pronte a rinviare nuovamente il raggiungimento dell'ambizioso traguardo, funzionale alla creazione del mercato unico delle telecomunicazioni: sta avvenendo su pressione di diversi paesi e compromettendo gli accordi finora raggiunti con le parti in causa in questo delicato settore.

A puntare il dito contro la nuova linea delle istituzioni europee, in particolare, è l'ex commissario europeo all'Agenda digitale Viviane Reding, che stigmatizza con un articolo su Politico come il mercato digitale unico non sia evidentemente una vera priorità per le istituzioni europee.

D'altra parte, nonostante l'obiettivo del mercato unico digitale, con l'abbattimento delle tariffe del roaming e l'imposizione dei principi della net neutrality che restano priorità europee sulla carta, sembra evidente già da qualche mese che non è così nel concreto, in particolare a partire dall'apertura del semestre lettone di presidenza del Consiglio dell'Unione Europea che ha prima rinviato la tempistica di applicazione per raggiungere il roaming zero e poi ha fortemente ammorbidito le posizioni favorevoli ad una sostanziale riforma del settore delle telecomunicazioni e del relativo mercato europeo delineate dalla strategia della Commissione europea del 2013.

Secondo Reding, che di quella Commissione faceva parte, grave è la resistenza e la difficoltà che le istituzioni stanno incontrando ora nel decidere della rimozione di una tariffa anacronistica come il roaming, che obbliga un cittadino europeo a pagare una cifra esorbitante o a non utilizzare il proprio dispositivo una volta superato il confine della propria nazione, con conseguenti danni sia dal punto di vista economico che quello sociale.

L'obiettivo principale dell'Europa, d'altronde, dovrebbe essere l'abbattimento della barriere interne in modo da creare un mercato unico, forte grazie al volume della domanda e alla competizione tra le differenti offerte. Tuttavia in un settore strategico e fondamentale come quello digitale, tutto questo sembra passare in secondo piano rispetto agli interessi particolari di telco e singoli paesi, come quelli dell'Europa dell'Est. Qui, infatti, gli operatori offrono tariffe particolarmente basse e si teme dunque che la necessità di risarcire gli operatori degli altri paesi dove viaggiano i propri utenti li costringerà ad alzarle notevolmente allineandosi a queste con grave danno per il proprio mercato.

Fonte: Punto-informatico.it

 

Facebook Lite disponibile su Android, risparmio banda e app veloce

Arriva Facebook Lite, una versione a bassa risoluzione dell'app Facebook per Android che funziona bene su reti lente o telefoni di vecchia generazione. Presto anche in Europa.

Facebook appare in versione “Lite” nel Google Play Store e quindi per dispositivi Android, si tratta di una versione alleggerita dell’ormai famosissimo Social Network destinata a tutti coloro che hanno uno Smartphone di fascia bassa.

Il peso dell’applicazione passa da circa 28 megabyte della versione standard a soli 252 KB ed ovviamente per raggiungere questo valore l’azienda ha dovuto apportare diverse modifiche grafiche che rendono il tutto molto simile alle ultime versioni Web Mobile del noto Social Network.

Restano comunque praticamente invariate le funzioni dato che abbiamo le notifiche in tempo reale, la possibilità di scattare foto da condividere velocemente oppure ancora la possibilità di visualizzare e rispondere ai messaggi in arrivo.

Attualmente l’applicazione è disponibile al seguente indirizzo solo per alcuni mercati selezionati, principalmente dove l’arrivo di una connessione internet stabile e veloce è problematico ed a tal proposito gli sviluppatori dichiarano che il client è talmente leggero da poter girare ottimamente anche sotto rete 2G.

Insomma una mossa secondo il nostro punto di vista azzeccata che potrebbe rivelarsi utile non solo per tutti i paesi dove appunto la connessione internet non è delle migliori ma anche per tutti coloro che utilizzano uno Smartphone poco potente e con poca memoria.

Techcrunch ha avuto modo di intervistare il product manager di Facebook Lite Vijay Shankar, che ha spiegato il motivo per cui è nata la nuova app Lite. Prima di tutto, Facebook mira ad espandere il bacino dei suoi utenti, per arrivare un giorno a 2 miliardi. Per fare questo, Facebook si era fissata l'obiettivo di cercare di ottimizzare le sue applicazioni di punta per caricare più velocemente le pagine e consumare meno dati. Nel corso degli ultimi mesi, Facebook ha già ridotto la sua principale app Android. Ma questo non è bastato. Shankar ha detto che in Facebook si sono quindi posti una domanda semplice: "Ci è balenata un'altra idea. Che cosa succede se costruiamo [un'app] da zero per i mercati emergenti? Come possiamo completamente ri-progettare l'intera app? "

Invece di immaginare quali sono i problemi nei mercati in via di sviluppo, Shankar ha detto: "abbiamo fatto un sacco di ricerche sul posto e speso un sacco di tempo in Africa, e in India e in Indonesia." Il team ha scoperto che la soluzione avrebbe avuto bisogno di tre cose: essere eseguibile su qualsiasi telefono Android, indipendentemente dallo spazio di archiviazione, RAM e CPU; potere caricare velocemente le pagine anche su connessioni mobili 2G, reti accessibili da 4 miliardi di persone sulla terra; poterutilizzare il minor numero di dati possibile, in quanto il costo proibitivo dei piani dati è in realtà il più grande ostacolo per l'utilizzo di Internet, non l'accesso alla rete.

Ed è così che è nata Facebook Lite, per arrivare sul maggior numero di smartphone degli utenti di Facebook, anche chi possiede un vecchio modello. Purchè sia Android.

Facebook Lite pesa meno di 1 megabyte di dimensione, e può essere scaricata in pochi secondi dal Play Store anche su lenti connessioni 2G. Il lancio della versione Lite avviene oggi in Asia, e presto in parti dell'America Latina, Africa ed Europa nelle prossime settimane.

Fonte: pianetacellulare.it

 

Samsung SM-A500 - prima immagine in anteprima per il nuovo Galaxy A

Grazie alla certificazione concessa da parte dell'authority cinese Tenaa, emergono finalmente le prime immagini dello smartphone Samsung SM-A500 della nuova gamma Galaxy A, insieme ad indiscrezioni inedite sulle specifiche tecniche. Gli smartphone della linea Galaxy A dovrebbero avere molti punti in comune dal punto di vista esteriore con il Samsung Galaxy Alpha, con un telaio in metallo che dovrebbe conferire un aspetto più elegante.
Il Samsung SM-A500 misura 139.3 x 69.7 x 6.7 millimetri con un peso di 126 grammi, la dotazione prevede uno schermo Super AMOLED da 5 pollici in formato HD, processore Snapdragon 400 Quad Core ad 1.2GHz, 2GB di RAM, 16GB di memoria interna con slot per microSD, fotocamera posteriore da 13 megapixel (migliorata quindi rispetto alla fotocamera da 8.0 megapixel dei primi prototipi) e supporto LTE. Le immagini rivelano il Samsung SM-A500 nella colorazione White, sarebbe in programma anche una versione Black e probabilmente altre varianti di colore.

Fonte: puntocellulare.it